BIM e certificazione LEED v4 applicati ai

casi studio di Sassa Scalo e via Antinori (AQ).

Pescara. 28 giugno 2019.

Il seminario ha l’obiettivo di presentare la metodologia del Building Information Modelling (BIM) fornendo ai partecipanti una conoscenza di base.  
A seguito del nuovo DM 560/17 (Decreto BIM) e della pubblicazione delle norme UNI 11337 (2017) risulta importante conoscere il BIM e la sua applicazione e diffusione a livello nazionale ed internazionale.  
Verrà presentato il progetto NET-UBIEP che ha l’obiettivo di aumentare le prestazioni energetiche degli edifici stimolando e promuovendo l'uso del BIM durante il ciclo di vita di un edificio: dalla fase di progettazione alla costruzione, gestione, manutenzione, ristrutturazione, per arrivare, infine, alla demolizione. Per trarre tutti i benefici introdotti dal BIM occorre che tutti i tecnici della filiera delle costruzioni siano pronti ad acquisire nuove competenze che siano integrate anche con l’obbligatorietà dell’introduzione dei criteri di performance energetica degli edifici per una migliore qualità del progetto e per un costo di manutenzione e gestione inferiore.
L’uso del BIM è già un obbligo di legge così come è obbligo, per la pubblica amministrazione, fare formazione e dotarsi di hardware e software adeguati. Al di là dell’obbligo è bene sapere che il BIM si sta diffondendo sempre più in tutti i paesi del mondo, proprio per i vantaggi che ne derivano per la sostenibilità del nostro ambiente costruito e la pubblica amministrazione ha un ruolo fondamentale nel dotarsi di strumenti per gestire un progetto digitale che può essere realizzato e condiviso con piattaforme informatiche.  
NET-UBIEP promuove anche la collaborazione in tutta la filiera perché è importante che tutti i professionisti e i tecnici, che partecipano alle diverse fasi della progettazione e della realizzazione, abbiano uno specifico ruolo di raccolta, gestione e memorizzazione di tutte le informazioni necessarie, durante l’intero il ciclo di vita dell'edificio. Ogni tecnico, dipendente pubblico, progettista, costruttore, gestore di strutture o fornitore, deve dunque conoscere quali informazioni possano essere utilizzate potenzialmente da qualsiasi altro attore. Tutte le informazioni dovranno essere disponibili per tutta la vita dell’edificio anche quando il processo che l’ha generato è terminato.

GET IN TOUCH

  • Black Icon LinkedIn
  • Black Twitter Icon

Tel.: +39 0734 674423

P. IVA: 01142530441

E-mail: info@valentiniarchitetture.com

VALENTINI ARCH. ANDREA

Architect  LEED®AP  BD+C
USGBC Pro Reviewer
Chapter Marche GBC ITALIA

Via Giuseppe Verdi, 26

63822 Porto San Giorgio (FM) Italy

© 2019 by Valentini Architetture.

Proudly created with Wix.com

CONTACT US